La vita, l’amore, la morte.

La vita
inspiegabilmente cucita addosso
talvolta misura larga,
della taglia più grande
a volte così stretta
che la goffaggine non l’attraversa

L’amore
il capo buono della festa
il vestito da saper portare
così necessariamente comodo
eccezionalmente adatto a strapparsi
così facile da impigliare

La morte
serenamente ti sorprende
la vita addosso, l’amore strappato
non chiede, non pretende
ha il vestito che non ti aspetti
serenamente ti sorprende
e se ne va.

 

Annunci

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...